Solennità della Madonna del Popolo: 2 luglio 2020

Il 2 luglio 2020 la città di Pontremoli rinnova per la 398° volta il voto alla Madonna del Popolo, patrona del vicariato, che la popolazione fece in cambio della cessazione del flagello della peste nel 1622.

La ricorrenza è legata da qualche anno alla Giornata Diocesana della Santificazione Sacerdotale, che nella Chiesa universale si celebra nella festa del Sacro Cuore di Gesù: “È l’occasione – scrive il vescovo Giovanni – per dire grazie al Signore per il dono dei sacerdoti alla nostra Chiesa e lo facciamo ricordando gli anniversari di ordinazione”.
Questi i sacerdoti che festeggeranno:
– 25° di sacerdozio: don Carmine Piccolo, don Alessandro Biancalani, p. Andrea Graziosi (mdm).
– 50° di sacerdozio. p. Francesco Vanoli (osm), don Giuseppe Giunta, don Guido Ceci.
– 60° di sacerdozio: don Franco Maccani, don Giuseppe Cipollini, don Roberto Turini, don Clemente Sergio Simoncelli, don Eugenio Borrotti.
– 70° di sacerdozio: don Siro Tovani.

***

Questo il programma dei festeggiamenti.

Lunedì 29 e martedì 30 giugno
Ore 21.00 – triduo in preparazione in Duomo: esposizione del SS. Sacramento, canto dei Vespri e benedizione Eucaristica.

 

Mercoledì 1 luglio
Ore 18.00 – Santa Messa nei primi vespri della solennità

Ore 21.00 – conclusione del triduo in preparazione in Duomo

 

Giovedì 2 luglio
Ore 07.00 – 08.00 – 09.30 – Sante Messe in Duomo
Ore 11.00 – Solenne Pontificale in Duomo, presieduto da S.E. Rev.ma Mons. Alberto Silvani, vescovo di Volterra.
Ore 18.00 – Solenne Pontificale in piazza della Repubblica. Presiede S.E. Rev.ma Mons. Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca. Partecipano S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Santucci, vescovo diocesano; S.E. Rev.ma Mons. Eugenio Binini, vescovo emerito; S.E. Rev.ma Mons. Alberto Silvani, vescovo di Volterra; i rev. Capitoli dei canonici di Pontremoli e di Massa e tutti i sacerdoti e i diaconi della diocesi nella Giornata della Fraternità Sacerdotale. La liturgia sarà animata dalla Corale “Santa Cecilia” e dalla Musica Cittadina di Pontremoli.
Sarà presente il sindaco per la tradizionale offerta della cera. I posti disponibili per i fedeli saranno 200 e l’accesso sarà chiuso una volta raggiunto tale numero.

***

Al mattino presso la Cattedrale sarà presente un confessore.

Si ricorda che il giorno della festa, per concessione particolare data in perpetuo da San Giovanni Paolo II a questa Cattedrale, è concesso ai fedeli il dono dell’indulgenza plenaria. Le condizioni richieste sono: allontanare dal proprio cuore l’attaccamento al peccato, anche veniale; la confessione sacramentale, che può essere compiuta anche entro 15 giorni precedenti o seguenti; la Comunione Eucaristica, ricevuta nel giorno della festa; la preghiera secondo l’intenzione del Sommo Pontefice.

Categorie: Comunicazioni, Corale Santa Cecilia, TradizioneTags: , , , , ,