Prima Santa Messa di don Jules in Duomo

Dopo un anno di servizio nelle nostre parrocchie, dapprima come accolito e poi come diacono, nella mattina di domenica 20 settembre, a una settimana dall’ordinazione presbiterale nella Basilica Cattedrale di Massa, don Jules Ganlaky ha celebrato la sua prima Eucarestia domenicale nella nostra Concattedrale.

Il novello sacerdote è stato accolto poco prima delle ore 10.30 sulla porta della chiesa dal parroco padre Dario, che gli ha porto l’acqua benedetta con cui ha asperso i numerosi fedeli presenti. Quindi, dopo aver indossato i paramenti nella Cappella del Santissimo Sacramento, è iniziata la solenne celebrazione, animata dai maestri Piergino e Francesco Maurelli. Oltre al parroco, che all’inizio della Messa ha portato un saluto a don Jules e ai fedeli, era presente a concelebrare don Luca Signanini, che con lui ha condiviso il cammino formativo in Seminario e l’ordinazione sacerdotale; presenti inoltre altri due compagni di studi, provenienti dalle arcidiocesi di Pisa e di Lucca, è un nutrito gruppo di giovani ministranti del Duomo.

Prima della benedizione finale, un rappresentate delle due parrocchie ha rivolto al celebrante un breve ringraziamento e ha presentato i doni che alcuni fedeli, a nome delle intere comunità del Duomo e di San Nicolò, hanno consegnato a don Jules per questo lieto evento: una casula e una patena per la celebrazione dell’Eucarestia, e la Benedizione Apostolica del Santo Padre Francesco.

Al termine, ha preso la parola lo stesso don Jules, ringraziando e invocando la benedizione del Signore su tutti i presenti che hanno voluto condividere con lui questo giorno così importante, ma che anche lo hanno accompagnato in questi ultimi mesi di preparazione al sacerdozio e con i quali ora continuerà a camminare e collaborare come coadiutore del parroco.

La solenne liturgia si è conclusa con l’accompagnamento del suono delle campane a festa, sotto il dolce e materno sguardo di Maria Santissima, invocata nel canto finale con il caro titolo di Madonna del Popolo.

Categories: ComunicazioniTags: , , , ,