Mese di maggio in onore della Vergine Maria

Per la Liturgia, maggio appartiene sempre al Tempo di Pasqua, il tempo dell’”alleluia”, dello svelarsi del mistero di Cristo nella luce della Risurrezione e della fede pasquale; ed è il tempo dell’attesa dello Spirito Santo, che scese con potenza sulla Chiesa nascente a Pentecoste. Ad entrambi questi contesti, quello “naturale” e quello liturgico, si intona bene la tradizione della Chiesa di dedicare il mese di maggio alla Vergine Maria. Ella, in effetti, è il fiore più bello sbocciato dalla creazione, la “rosa” apparsa nella pienezza del tempo, quando Dio, mandando il suo Figlio, ha donato al mondo una nuova primavera. Ed è al tempo stesso protagonista, umile e discreta, dei primi passi della Comunità cristiana: Maria ne è il cuore spirituale, perché la sua stessa presenza in mezzo ai discepoli è memoria vivente del Signore Gesù e pegno del dono del suo Spirito (Papa Benedetto XVI)

Le parrocchie del Duomo e di San Nicolò celebrano insieme il mese di maggio in onore della Beata Vergine Maria nella Chiesa Cattedrale, Santuario della Madonna del Popolo, a partire da lunedì 6 maggio, tutte le sere dal lunedì al venerdì alle ore 20.45, con esposizione del SS. Sacramento, recita del Santo Rosario e benedizione eucaristica.

Il Santo Rosario viene anche regolarmente recitato tutti i giorni in Duomo alle ore 17.30.

Categorie: Comunicazioni, TradizioneTags: , ,